Teatro dell’Orologio

Al Teatro dell’Orologio siamo tornati in diverse occasioni. La prima volta nel 2010 con “Elena” e poi ancora nel 2011 con la Rassegna “Altri Scenari”. La gestione era ancora quella di Moretti e nostro referente era quella persona speciale di Minny Augeri, un’esperienza meravigliosa perchè l’Orologio era – ed è – sebbene oggi sia stato chiuso come si sa – un teatro storico di Roma. Entravi lì e sentivi il respiro di una generazione – quella dei teatri cantina, dei teatri romani. Poi diversi anni dopo – nel 2016 – con una nuova e diversa gestione. La bellezza è stata nel poter utilizzare tutti e tre gli spazi del teatro, con il pubblico itinerante che guidato dagli attori scopriva il teatro – passando tra i camerini, ritrovandosi in spazi che non si aspettava di trovare – seguendo le traiettorie immaginifiche delle nostre “Argonautiche”. Una magia.